Comunità Cristiana Betania

  1. Via Cuniberti 84 – 10151 Torino – Tel. 393 9943756
    e-mail: betaniatorino@gmail.com
    pastore: Severo Racano.
  2. La Comunità Cristiana Betania nasce nel 1997; attualmente aderisce alla denominazione delle Chiese Elim, che raggruppa un centinaio di chiese pentecostali su tutto il territorio nazionale. La Comunità Betania si configura come chiesa evangelica pentecostale.
  3. Nel 1997, a Torino, un gruppo di una ventina di persone prese a organizzare delle riunioni di preghiera nelle case, ma in breve sorse la necessità di trovare un locale più adatto. Fino al 2010 la sede era situata in via Sansovino, ma in seguito è stata trasferita all’indirizo attuale. Il nome della Comunità Betania trae ispirazione dalla cittadina nei pressi di Gerusalemme che nei Vangeli è citata come il teatro di molti eventi importanti nella vita di Gesù. La chiesa si caratterizza per un’aspirazione a ritrovare la semplicità della chiesa apostolica, per l’amore per la Scrittura e per la centralità assegnata al valore della comunione fraterna.
  4. La chiesa è composta da circa 160 membri e conta una buona percentuale di credenti sudamericani, tra cui molti brasiliani e peruviani; i giovani sono una quarantina.
  5. Il governo della chiesa è affidato a due pastori, un vice pastore e due anziani, coadiuvati dai responsabili dei vari settori della chiesa (i responsabili dei gruppi casa, del gruppo di preghiera e del gruppo giovani).
  6. In campo sociale, la chiesa opera in collaborazione con l’associazione per disabili Joni and Friends e offre un servizio di banco alimentare, con una distribuzione mensile di viveri a persone bisognose. La comunità è inoltre la sede periferica per il Piemonte della scuola biblica delle Chiese Elim in Italia. La comunità si riunisce regolarmente la domenica mattina alle 10:00 e il mercoledì alle 20:30 per il culto, caratterizzato da momenti di musica e canto, preghiera e meditazionei biblica. L’incontro per gli adolescenti si svolge il sabato pomeriggio alle 17:00. L’ultima domenica di ogni mese si tiene un incontro di preghiera dopo il culto.
  7. Il gruppo non utilizza simboli specifici.
  8. La Comunità Cristiana Betania non produce pubblicazioni proprie, tuttavia distribuisce volantini e opuscoli durante l’attività di evangelizzazione e diffonde, nei propri locali, le pubblicazioni di associazioni che offrono sostegno ai disabili. Per saperne di più si può fare riferimento a Roldán V., Chiesa Cristiana Evangelica, in Berzano L. (a cura di), Forme del pluralismo religioso. Rassegna di gruppi e movimenti a Torino, Il Segnalibro, Torino 1997, pp. 69-70.

F.M.