Chiesa Evangelica Internazionale Traguardo

  1. Via Quittengo 37 – 10154 Torino –
    Tel. 011 857317
    e-mail: info@chiesatraguardo.org

    sito web: www.chiesatraguardo.org
    pastore: Rino Zingale.
  2. Questa chiesa si inserisce nella tradizione evangelica pentecostale. I principali punti del suo credo considerano: l’ispirazione divina e l’infallibilità della Bibbia, ritenuta parola di Dio e perciò guida spirituale imprescindibile per la vita del fedele; l’unicità di Dio, che si esprime nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo; la natura sia umana sia divina di Gesù Cristo; l’esistenza del diavolo; l’attesa apocalittica del giudizio finale e la condanna eterna dei peccatori; il valore espiatorio del sacrificio di Gesù, unico mediatore tra l’uomo e Dio; la salvezza ottenuta solamente per mezzo della grazia e non in base ai meriti personali; il ravvedimento come condizione senza la quale non si ha la salvezza; il battesimo nello Spirito Santo come “caparra” delle promesse di Dio attraverso il quale il credente può instaurare un legame intimo con Lui; la resurrezione dei morti e la seconda venuta in terra di Gesù. Di particolare importanza sono, per il gruppo, l’istituzione del battesimo in acqua come dimostrazione pubblica della fede del singolo, e la Santa Cena, momento comunitario in cui i credenti si trovano riuniti fraternamente. La Chiesa Traguardo aderisce alla CEIAM (Chiesa Evangelica Internazionale e Agenzia Missionaria, affiliata alla Federazione delle Chiese Pentecostali in Italia) a livello nazionale, e dal 2003 anche alla Pentecostal European Fellowship, a livello internazionale. Obiettivo primario del gruppo è l’attività di evangelizzazione, finalizzata alla promozione della lettura e della conoscenza dei testi biblici.
  3. La chiesa di Torino nasce verso la metà degli anni settanta del Novecento, e proprio la missione di evangelizzazione costituisce il primo motore dell’azione del gruppo nel contesto torinese, nell’area sud-est della città. La sede iniziale è in via Oropa, dove si tengono momenti di preghiera e di ascolto. La crescita nel numero degli aderenti spinge a trovare una nuova sistemazione nei locali di via Cossila 13: in questa fase, la chiesa persegue l’obiettivo di formare una comunità sul modello di quella apostolica del cristianesimo delle origini, sotto la guida pastorale dei quattro fratelli della famiglia Zingale. In seguito a una chiamata divina, i fratelli Ernesto e Salvatore Zingale danno vita a una nuova esperienza comunitaria, poi divenuta un centro di sostegno per tossicodipendenti, denominata “Traguardo” e con sede a Terracina, in provincia di Latina. I membri che restano a Torino si organizzano attorno alla figura di Rino Zingale e, dotandosi di un proprio statuto, ricostituiscono la chiesa negli stessi locali precedentemente occupati di via Cossila. Alcuni anni dopo il gruppo si trasferisce in via Quittengo (attuale sede della chiesa) dopo aver acquistato e ristrutturato i locali.
  4. La comunità conta all’incirca 160 membri, fra cui anche diversi bambini, data la marcata prevalenza di nuclei familiari giovani. Una piccola quota è costituita da stranieri: alcuni membri provengono infatti dal Perù, dal Congo e dalla Costa d’Avorio. La ripartizione tra uomini e donne è all’incirca del 50%. Alla fine degli anni novanta del Novecento, il numero complessivo dei fedeli era leggermente inferiore, pari a un centinaio di aderenti.
  5. La figura di riferimento è il pastore, Rino Zingale, che nella sua attività è affiancato da diaconi e anziani e dai responsabili dei vari gruppi di cui si compone la chiesa. I gruppi di incontro presenti in città sono una decina e si riuniscono in casa, presso famiglie residenti a Torino e nella prima cintura.
  6. Tra le attività principali ci sono naturalmente gli incontri settimanali di culto, che si tengono la domenica mattina alle 10:00. Altri appuntamenti sono: la riunione di preghiera, ogni martedì alle 20:30; lo studio biblico rivolto ai responsabili dei gruppi, il giovedì alle 20:30; la riunione dei giovani, il lunedì e il sabato, sempre alle 20:30. Il gruppo di lode Traguardo Worship è una band musicale, guidata da Maria Monteleone e composta da diversi strumentisti: al suo attivo conta il CD Il profumo della lode. Negli ultimi tempi si è formato anche un nuovo gruppo, la Tribù dei girasoli, impegnato in spettacoli per bambini, che opera presso scuole materne ed elementari, ma che durante il periodo estivo organizza anche feste di compleanno e atività ludiche e ricreative nei parchi pubblici cittadini, in Piemonte e in Italia (ad esempio Roma, Salerno, Lugano ecc.). Presso la chiesa si svolgono anche dei corsi di formazione biblica, promossi dal gruppo di scuola biblica Charis. A questo si aggiunge un corso di formazione di base, centrato sui temi della vita cristiana e della vita della chiesa. Rivolta ai bambini e ai membri più giovani è la scuola domenicale, che costituisce un momento di incontro, di adorazione e di preparazione biblica. La scuola è suddivisa in tre classi di età: la classe dei piccoli dai 3 ai 6 anni, la classe dei medi dai 7 ai 10 anni, e quella dei grandi dagli 11 ai 14 anni. Le classi sono gestite dai “monitori”, ovvero membri di chiesa che hanno seguito un corso di formazione tenuto dall’associazione La Fionda di Davide. C’è anche un incontro per adolescenti che si svolge, bimestralmente, la domenica. La chiesa eroga inoltre alimenti a famiglie bisognose.
  7. Il simbolo della chiesa raffigura un uomo stilizzato nell’atto di correre, di colore blu; alla sua destra compare il nome del gruppo, «Chiesa Evangelica Internazionale Traguardo».

    chiesa-internazionale-traguardo

  8. Negli anni passati la chiesa pubblicava la rivista «Qohèlet», a cui era allegato un CD con musiche devozionali. Per ragioni economiche, ultimamente la rivista non esce più e al momento non ci sono pubblicazioni proprie del gruppo. Gianni Bosco, uno degli anziani della chiesa, ha pubblicato due romanzi: I sette giorni mancanti di Goffredo Olon Ribaud e Il segreto della settima caverna. Per ulteriori informazioni su questa chiesa si possono consultare, inoltre: Roldán V., Chiesa Evangelica Traguardo, in Berzano L. (a cura di), Forme del pluralismo religioso. Rassegna di gruppi e movimenti a Torino, Il Segnalibro, Torino 1997, pp. 88-89; Pace E., Le religioni dell’Italia che cambia, Carocci, Roma 2013.

A.C