Chiesa Cristiana Evangelica dei Fratelli di via Viverone

  1. Via Viverone 6, 10146 Torino – Tel. 011 759241
    Sito web: www.chiesacristiana.info
    responsabile Domenico Gentile
  1. La tradizione religiosa delle Chiese dei Fratelli si rifà alla Riforma: la chiesa pone un accento particolare su un ritorno alla, o meglio su una riscoperta della lettura della Bibbia. La teologia è di tipo fondamentalista.
  2. La Chiesa Cristiana Evangelica dei Fratelli di via Viverone viene costituita nel 1956 da un gruppo di una trentina di credenti, che prima frequentava la Chiesa Cristiana Evangelica dei Fratelli di via Spontini. Attualmente i responsabili  sono Domenico Gentile (anziano) e Fabrizio Pizzardi (diacono),
  3. La comunità è composta da circa una ventina di membri (50% uomini e 50% donne), di cui cinque (tutti uomini) hanno specifici incarichi. I membri sono tutti italiani, benché negli anni passati sia stato presente qualche straniero (di nazionalità romena) che ora non frequenta più la chiesa. I fedeli sono tutti impiegati od operai specializzati, tranne un laureato e tre pensionati. Nella maggior parte dei casi hanno la licenza media inferiore, ma qualcuno ha conseguito il diploma di scuola superiore.
  4. Nella maggior parte delle chiese evangeliche, ogni comunità è autonoma e non esiste una struttura centrale, anche se nel caso delle Chiese dei Fratelli esistono dei contatti tra le singole chiese. La gestione è affidata ad un collegio di anziani che risponde al consiglio di chiesa, formato dall’intera comunità.
  5. La chiesa svolge come attività soltanto il culto della domenica mattina.
  6. La comunità non ha simboli ufficiali propri, ma utilizza e riconosce quelli cristiani, ad esempio la croce latina, la Bibbia riformata e il simbolo del pesce.
  7. Il gruppo non ha pubblicazioni proprie, ma si esprime con qualche saltuaria collaborazione con la rivista «Il Cristiano», mensile d’informazione e comunione delle Chiese Cristiane Evangeliche dei Fratelli fondato ad Arezzo nel 1888.

T.C.