Chiesa Cristiana Evangelica della Comunità Rumena

  1. Via. Polonghera 42, Torino
    Cell: 3291777393 – anziano Mocanu Viorel
    Sito: www.bceto.org
  2. Come tradizione religiosa la Chiesa appartiene alla denominazione “cristiani neo-protestanti”, invece come denominazione specifica, fa parte della Unione delle Chiese Evangeliche Rumene.
  3. La Chiesa Cristiana Evangelica della comunità romena, è stata costituita il 15 marzo 1998. Giovani Cristiani venuti dalla Romania in cerca di lavoro hanno avuto il desiderio di ritrovarsi in comunione e avere oltre il culto in lingua italiana, anche quello in lingua rumena, scegliendo così di mantenere l’identità cristiana e glorificando Gesù come Signore e Redentore personale. Lo scopo dell’adunanza rumena è quello di portare la buona novella anche tra i numerosi rumeni che si trovano nella città di Torino, attraverso iniziative di evangelizzazione, nonché agli altri stranieri, indifferentemente dalla cultura o lingua di provenienza. La comunità rumena si è da subito integrata all’interno della comunità italiana di Via Polonghera, con la quale mantiene ottimi rapporti, mettendo a disposizione la loro struttura.
  4. La Chiesa è composta da circa 140 membri, con età media tra i 29 ed i 33 anni. Ci sono circa 80 bambini e adolescenti suddivisi in fasce di età per lo studio biblico della scuola domenicale. All’interno della comunità c’è anche una piccola minoranza di “simpatizzanti” (una decina). Ci sono circa 110-120 membri che frequentano regolarmente la chiesa, per lo più famiglie. I giovani sono una ventina.
  5. La Chiesa non presenta un ordine gerarchico, bensì è guidata da 6 anziani di chiesa e 5 diaconi.
  6. Le attività della comunità rumena sono: il culto domenicale, al mattino, insieme ai fratelli italiani, dalle ore 10, mentre al pomeriggio a partire dalle 17 il culto in rumeno. Al di là degli incontri domenicali, il mercoledì sera si svolge lo studio Biblico e la preghiera, il giovedì cè il “ritrovo del gruppo giovani” durante il quale imparano canti, studiano la Bibbia, pregano insieme e imparano a conoscersi ed essere più uniti. Al venerdì sera si riunisce la corale della chiesa per le prove, mentre un sabato al mese si ha un incontro con i fratelli sposati della famiglia durante il quale si approfondisce lo studio biblico e si cercano risposte bibliche per una famiglia sana e secondo i criteri di Dio. Anche le sorelle si incontrano ogni due settimane per lo studio biblico e la preghiera. Al di fuori degli incontri “abituali” la chiesa organizza escursioni, campeggi per giovani, adolescenti e bambini, ritrovi sportivi, visite presso altre chiese nella provincia di Torino, ma anche in città più lontane (nel 2014 si è tenuta una conferenza a Roma a cui hanno partecipato parte dei giovani e il gruppo degli adolescenti). La corale inoltre organizza nella provincia di Torino concerti, durante i quali abbiamo l’occasione di presentare la parola di Dio anche ad altre persone.
  7. La chiesa ad oggi non ha un proprio logo, ma un timbro identificativo, ricevuto dall’UNIONE DELLE CHIESE EVANGELICHE RUMENE.
  8. Non ci sono pubblicazioni, nè riviste, né libri o altri documenti. Fino al 2014 la comunità conduceva un programma radiofonico di due ore per due volte alla settimana di trasmissione live a Radio Torino Biblica (RTB) .

M.V.