Chiesa Cristiana Evangelica Il Faro

1. Corso Laghi 15 – 10051 Avigliana (To) – Tel. 011 0565406
e-mail: jspotojr@gmail.com
pastore Jim Spoto.
2. La tradizione di riferimento è quella della Chiesa Battista statunitense dello Stato della Florida. La Chiesa Battista pone particolare attenzione alle Scritture, considerate la fonte principale che orienta la vita del credente. Di fondamentale importanza è il battesimo, praticato in età adulta nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
3. La chiesa viene fondata dall’attuale pastore, Jim Spoto. Alla fine degli anni ottanta del Novecento, arrivato a una buona situazione lavorativa e imprenditoriale negli Stati Uniti, il pastore riceve la notizia di un problema famigliare. In quel periodo la moglie del pastore comincia a frequentare una signora evangelica che aveva avuto un problema simile al suo, ma che nonostante tutto dimostrava una grande pace. La moglie si converte e il pastore si accorge dei cambiamenti avvenuti in lei. Dopo qualche mese, anche Jim Spoto riceve la testimonianza di un uomo con una storia drammatica alle spalle. Sente l’annuncio del Vangelo e avviene in lui la “nuova nascita”, così come è intesa nel capitolo 3 del libro di Giovanni. Dopo alcuni anni e dopo aver frequentato la scuola biblica, un pastore e insegnante si reca a casa dei coniugi Spoto, che ormai hanno tre figli, e suggerisce alla coppia di recarsi in missione in Italia. La chiesa di Avigliana si forma nel 1991. Nel corso degli anni, la chiesa ha cambiato sede: attualmente, possiede i locali di corso Laghi, che comprendono una sala di culto, un circolo ricreativo e una libreria. L’acquisto è avvenuto grazie alla cospicua donazione di una fedele degli Stati Uniti che ha voluto restare anonima.
4. La chiesa comprende una settantina di membri di mezz’età.
5. La figura del pastore è quella principale; a esso si affiancano il leader della lode, ovvero colui che guida l’adorazione in chiesa, regola gli orari delle prove e insegna come gestire questo importante momento del culto chiamato “la lode”, e i diaconi, che si occupano delle attività caritatevoli della chiesa, ad esempio quelle a sostegno di malati, poveri, bambini in situazioni difficili.
6. Le attività curate dalla chiesa sono le riunioni degli uomini, dedicate esclusivamente agli uomini per insegnar loro a svolgere il loro ruolo secondo i dettami della Bibbia; le serate di preghiera; il culto domenicale delle 10:00; la libreria – una vera e propria attività commerciale legata alla diffusione della letteratura cristiana – e la scuola biblica IBEI, dove gli studentti provenienti da altre zone d’Italia vengono a trascorrere dei week end di formazione.
7. Il logo rappresenta chiaramente un faro, simbolo della chiesa di Avigliana, attraverso la quale si vuole diffondere la luce di Gesù Cristo.
8. La chiesa non produce letteratura propria.

A.C.