Laboratorio di Yoga Integrale

Laboratorio di Yoga Integrale
1. Laboratorio di Yoga Integrale
c/o Nicola Mancuso
p.zza Ghirlandaio 45/5/ sc. A
10152  Torino
Tel. 011 5694948
e-mail: info@sriaurobindoyoga.it
Sito web: www.sriaurobindoyoga.it/laboratorio.htm

2. Il Laboratorio intende essere punto di riferimento e divulgazione per chiunque voglia accostarsi al pensiero ed all’insegnamento di Sri Aurobindo e la Madre

3. Il  Laboratorio di Yoga Integrale (o di Purna Yoga) di Torino è stato fondato da Enrica Rossini e Nicola Mancuso nel 1986 su suggerimento di Nirodbaran, ultimo discepolo di Sri Aurobindo. Sin dall’inizio esso ha rappresentato in Torino il luogo fisico di riferimento per regolari incontri di meditazione, di proposta del messaggio di Sri Aurobindo e Mère, di  studio e riflessione sul loro insegnamento, di sviluppo delle tematiche legate alla personale ricerca yogica e spirituale. Gli incontri avvengono in contesti privati. Ancora oggi questo è l’unico centro in Italia, anche se non ufficiale. La sede attuale è in p.zza Ghirlandaio, nella precedente ricerca risultava in via Lamarmora 68.

4. I membri del Laboratorio sono circa una trentina, in maggioranza donne.

5. Data l’esiguità del gruppo, non esiste un’organizzazione articolata.

6. Nel Laboratorio si svolgono molteplici attività quali l’organizzazione dei darshan (giorni di darshan e cioè occasione di “visione” sono alcune date particolari: il giorno della nascita di Sri Aurobindo, quello della Madre, il giorno del potere; successivamente si aggiunse la data in cui la Madre si stabilì definitivamente a Pondicherry), incontri di presentazione dei Maestri, letture, ricerche, ecc.. Il Laboratorio svolge le sue attività tutti i sabati dalle ore 16.00 in poi. Il programma di incontro consiste in una lettura dei testi tratti dalle opere di Sri Aurobindo o della Madre, a cui segue una meditazione libera, accompagnata dalle musiche di Sunil e dalle due attività “Cineyoga” e “Yoga musica” a sabati alterni. La prima consiste nella visione di film di contenuti scelti sulla base di un tema prestabilito. La seconda si realizza nell’ascolto di brani di musica classica preceduti da una breve guida all’ascolto. Tutte queste attività sono completate dal satsang (letteralmente “domande e risposte”). Tutto viene osservato e integrato nell’ottica dello Yoga integrale.

7. Non ci sono simboli specifici.

8. Il Laboratorio non ha pubblicazioni proprie.

Bibliografia

Maiola P., “Laboratorio di Purna Yoga”, in Berzano L. (a cura di), Forme del pluralismo religioso Rassegna di gruppi e movimenti a Torino, Torino, Il Segnalibro, 1997, pp. 201-202.

E. M.