CHIESA CATTOLICA


L’Arcidiocesi della Chiesa Cattolica comprende la parte centrale del Piemonte: il suo territorio copre quasi tutta la Provincia di Torino, per un totale di complessivi 137 Comuni (il resto è distribuito fra le Diocesi di Asti, Casale Monferrato, Ivrea, Pinerolo e Susa con circa 350.000 abitanti complessivamente). Inoltre si estende in 15 Comuni della Provincia di Cuneo (80.000 abitanti) e in 6 Comuni della Provincia di Asti (circa 7.000 abitanti).
Nel territorio dell’Arcidiocesi abita quasi la metà della popolazione dell’intera Regione Piemonte, regione che comprende altre 15 Diocesi nella Regione Pastorale Piemontese (esclusa la Diocesi di Aosta, il cui territorio coincide con la Regione autonoma Valle d’Aosta) e una porzione della Diocesi di Tortona, il cui territorio si estende in Liguria e Lombardia, ma che appartiene alla Regione Pastorale Ligure.
Attualmente l’Arcidiocesi di Torino confina in Italia con le Diocesi di Ivrea, Casale Monferrato, Asti, Alba, Fossano, Saluzzo, Pinerolo e Susa; in Francia con l’Arcidiocesi di Chambéry, Saint-Jean-de-Maurienne e Tarentaise.

La Diocesi Torinese conta 60 unità pastorali che si suddividono in 4 distretti dove operano le parrocchie:

  • Particolarmente numerose in diocesi sono le comunità etniche cristiane che si riuniscono per Messe, incontri di preghiera, momenti conviviali, si tratta di oltre 20 comunità di immigrati cristiani che la Diocesi di Torino censisce nel su osito e che comprendono tutte le Chiese cristiane anche non cattoliche, nonchè le sale di preghiera islamiche e le Chiese evangeliche. Clicca qui 
    Inoltre occorre considerare le parrocchie dei comuni della provincia di Torino dove operano 329 Unità pastorali. Clicca qui
    L’indagine e la ricerca sulla composizione degli appartenenti alla Chiesa cattolica è in corso e i dati saranno presto pubblicati nelle pagine del sito. Nell’indice a destra sono censite tutte le Chiese cristiane presenti nella città di Torino che non appartengono alla Chiesa cattolica.